Assistenza computer salerno e provincia

Task force della Polizia: controlli per la movida nel Salernitano

Sanzionati a Salerno due parcheggiatori abusivi, un arresto per evasione dai domiciliari

Nell’ambito degli intensificati servizi predisposti dal questore di Salerno, Pasquale Errico, sia in questo capoluogo che in provincia è stata effettuata un’articolata strategia di contrasto al crimine diffuso, con numerosi controlli nel fine settimana. Tanto per assicurare una Movida il più possibile tranquilla.

L’azione di prevenzione e controllo è stata svolta con l’impiego di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lucania ed equipaggi della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in sinergia con le locali polizie municipali.

L’attività ha avuto lo specifico obiettivo di tutelare la sicurezza pubblica nelle vie della città interessate, durante le ore serali e notturne, dalla maggiore presenza di persone in qualità di avventori dei vari esercizi pubblici di intrattenimento e somministrazione di alimenti e bevande. Si è avuto cura di prevenire e reprimere i “reati da strada”, motivo di particolare allarme sociale, nonché di contrastare la presenza dei parcheggiatori abusivi, nelle aree di sosta del centro, i quali approfittano del cospicuo afflusso di persone che, per diporto nelle ore serali e notturne, convergono verso il centro cittadino.

Di seguito si elencano i principali obiettivi conseguiti:

  • n.1 persona arrestata: Personale della Sezione Volanti ha arrestato un salernitano del 1979, responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari. In seguito ai controlli effettuati dagli agenti della Polizia di Stato nel corso della serata, l’uomo è risultato assente dal suo domicilio dove era detenuto secondo quanto disposto dal G.I.P. L’arrestato è stato posto a disposizione del Pubblico Ministero, in attesa della direttissima che si terrà oggi.

  • n.2 parcheggiatori abusivi sanzionati: un marocchino del 1972, sorpreso in Piazza Luciani, ad un salernitano del 1968 trovato in Via molo Manfredi nell’atto dell’esercizio dello stesso mestiere. Per entrambi è stata elevata la sanzione amministrativa di 765 euro prevista dal Codice della Strada e posto in essere il sequestro delle somme di danaro in loro possesso illecitamente percepite.

  • Elevati n.6 verbali ai sensi del Codice della Strada, di cui alcuni inerenti la sosta vietata nei pressi di alcuni esercizi commerciali di intrattenimento in Via Verdi. Nei pressi di Piazza della Concordia, inoltre, è stato sanzionato per eccesso di velocità un giovane che, a bordo di una motocicletta, procedeva a guida pericolosa per le vie del centro. Il giovane è stato sanzionato con una sanzione pecuniaria ammontante a 113 euro e con la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida. Elevata un’altra sanzione amministrativa per guida senza patente, durante un posto di controllo effettuato in Via Roma.

  • I poliziotti della Sezione Volanti hanno rinvenuto due smartphone iphone di ultima generazione in un esercizio pubblico del centro che sono stati restituiti, nella serata stessa, ai legittimi proprietari.

Complessivamente, sono stati controllati 51 veicoli e 81 persone, di cui n. 30 annoveranti precedenti penali. Sono stati, altresì, controllati n. 19 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari.

Personale del Commissariato P. S. Battipaglia, durante analogo servizio di controllo del territorio, predisposto mediante 5 presidi, anche con l’ausilio della locale polizia municipale, in particolare lungo la Litoranea, ha proceduto al controllo di 53 persone, di cui 5 annoveranti precedenti penali e di 32 veicoli. Sono state elevate 7 sanzioni per violazioni ai sensi del Codice della Strada.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.