Taste - Sapori Mediterranei

Controlli del weekend: lotta ai parcheggiatori abusivi e tre denunce

Nell'ambito delle normali attività, la Polizia ha denunciato tre persone tra sabato e domenica

Lavoro senza sosta per la Polizia di Stato nel primo fine settimana di Luci d’Artista. Il weekend di intensificati servizi di controllo del territorio infatti, ha prodotto il deferimento in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria, di tre persone.
Particolare attenzione è stata anche prestata al contrasto dell’attività di parcheggiatore abusivo, con undici parcheggiatori controllati, identificati ed allontanati dal posto dove esercitavano l’illecita attività e quattro contravvenzioni elevate. In particolare, i poliziotti componenti l’equipaggio di una volante, nel transitare sul Lungomare Trieste, hanno notato la presenza sospetta di un giovane extracomunitario, di origini africane, che consegnava piccoli oggetti a due giovani, davanti ad un bar, ricevendo in cambio delle banconote.
Alla vista della Polizia i tre giovani si sono allontanati velocemente in opposte direzioni. Gli agenti hanno inseguito l’extracomunitario, riuscendo a bloccarlo nei pressi della spiaggia di Santa Teresa ed identificandolo per un cittadino del Gambia di 20 anni, senza fissa dimora e non in regola con le norme sull’immigrazione.
Il giovane è stato perquisito e gli agenti hanno trovato e sequestrato circa 5 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio e 150 Euro, probabile provento della vendita di droga.
Lo straniero è stato pertanto denunciato per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente ed affidato all’Ufficio Immigrazione della locale Questura per l’emissione dei provvedimenti espulsivi del caso.
Nel corso dei servizi di controllo, inoltre, gli agenti della Sezione Volanti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, un giovane salernitano, di 21 anni, perché trovato alla guida di un ciclomotore pur essendo sprovvisto di patente di guida, mai conseguita.
I poliziotti, inoltre, hanno accertato che il ciclomotore circolava sprovvisto di copertura assicurativa per responsabilità civile e, pertanto, hanno proceduto al sequestro amministrativo del mezzo.
I poliziotti impegnati in un posto di controllo, infine, hanno rilevato, tramite il sistema telematico Mercurio, che a carico della targa di una vettura in transito pendeva una denuncia di appropriazione indebita, presentata presso un posto di Polizia dal titolare di una ditta di autonoleggi siciliana. L’autovettura è stata fermata e il conducente identificato per un cittadino salernitano di 55 anni, il quale non aveva restituito il veicolo, al termine del periodo di noleggio, al legittimo proprietario. Per tale motivo l’uomo è stato denunciato a piede libero per il reato di appropriazione indebita.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.