Taste - Sapori Mediterranei

Conte allenta lockdown ma tocca a De Luca: il nuovo Dpcm e l’attesa per l’ordinanza regionale

Da capire la posizione della Regione Campania su determinati aspetti. Per le scuole si torna a settembre, allenamenti per le squadre dal 18 maggio

IL RAPPORTO CON LE REGIONI | Soglie sentinella, se nel resoconto delle Regioni ci saranno “cattive notizie” il rubinetto, così come lo ha chiamato il presidente Conte “sarà chiuso”. Nel senso che sulle misure restrittive potrebbe esserci un passo indietro in determinati territori. Le decisioni, intanto, per i territori regionali possono assumere connotati diversi rispetto all’attuale Dpcm emanato da Conte. In Lombardia, ad esempio, da mercoledì potranno riaprire i mercati alimentari scoperti, in settimana in Toscana apriranno anche le aziende dei distretti tessili. C’è da capire, quindi, la posizione della Regione Campania su determinati aspetti.

IL TAKE AWAY | Apertura dal 4 maggio, a livello nazionale, sulla possibilità di comprare cibo da asporto nei ristoranti, pizzerie ecc. Un servizio diverso rispetto alla consegna a domicilio, con la possibilità del cliente di ritirare il cibo e consumarlo a casa o in ufficio, ovviamente evitando assembramenti all’esterno del locale.

CANTIERI PRIVATI ED EDILIZIA |
Già da domani, lunedì, ripartiranno le attività produttive e industriali con un grande flusso di export, così come cantieri per le scuole, presidi sanitari, carceri, case popolari e interventi per la difesa dal dissesto idrogeologico. Dal 4 maggio, invece, apertura per le attività di manifattura, commercio all’ingrosso, cantieri privati.

SPORT | Dal 4 maggio c’è il sì agli allenamenti per i professionisti impegnati in sport individuali, molto probabile invece il via libera agli allenamenti per gli sport gli squadra professionistiche dal 18 maggio.

NEGOZI | Conte ha dato un appuntamento, il 18 maggio potrebbe essere aperto il commercio al dettaglio. Da definire orari e dettagli, fermo restando che è tutto nelle “mani” delle Regioni.

MUSEI | Il 18 maggio potrebbe essere anche la data di apertura per i musei.

RISTORAZIONE | Il ragionamento è rinviato al 1 giugno.

SCUOLA | L’obiettivo è far tornare a scuola gli alunni a settembre. In sicurezza potrebbero svolgersi anche gli esami di Stato.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.