Taste - Sapori mediterranei

“Contatti” con la Piana del Sele: arrestato uomo del clan Pecoraro-Renna

Su richiesta della Dda, ai domiciliari Enrico Bisogni: già sorvegliato speciale con misure di prevenzione ma era ancora in contatto con dei pregiudicati

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno tratto in arresto il 47enne Enrico Bisogni, esponente di spicco del clan “Pecoraro-Renna”, operante nell’area a Sud della provincia di Salerno, in esecuzione all’Ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Salerno, su conforme richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Il provvedimento scaturisce dalle numerose violazioni, riscontrate dai Carabinieri, alle prescrizioni imposte dalla Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale, con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, cui il Bisogni – ritenuto affiliato gia dal 1997, con sentenza irrevocabile, alla citata organizzazione camorristica- era stato sottoposto a seguito di relativo decreto emesso dal Tribunale di Salerno il 15 febbraio 2012. Enrico Bisogni, nello specifico, risulta aver intrattenuto diverse frequentazioni, nonchè numerosi contatti telefonici, con alcuni pregiudicati della Piana del Sele, nonostante gli fosse stato imposto fra l’altro di non associarsi abitualmente a persone che avessero subito condanne. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, e stato accompagnato presso la sua abitazione, in regime detentivo.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.