Taste - Sapori Mediterranei

Consorzio Qualità Salerno: “Calo di oltre il 60% delle vendite nella struttura mercatale”

“Nella mia qualità di Presidente intendo ringraziare i Soci del Consorzio “Q.S.” Qualità Salerno del Centro Agro-Alimentare, che anche durante l’emergenza epidemiologica da Coronavirus19 che ha colpito, improvvisamente il nostro paese, stanno dando prova di grande consapevolezza e sensibilità, unitamente ai lavoratori delle cooperative di facchinaggio e alle altre maestranze che operano all’interno della struttura di Via Mecio Gracco”. Così il presidente del Consorzio Qualità Salerno, Sabato Pecoraro.

“Sebbene la crisi già sovrastava il comparto dell’ortofrutta, con l’avvento della pandemia, e di conseguenza con le necessarie restrizioni, da parte delle Autorità Nazionali e Regionali, delle attività del commercio al dettaglio come, i mercati rionali, il crollo delle vendite, all’interno della struttura mercatale, è stato immediato, con un calo di oltre il 60%”.

“Tali danni si aggiungono ai problemi ormai endemici che il Consorzio da anni affronta quotidianamente e nonostante ciò, gli Operatori, responsabilmente, hanno continuato il loro lavoro, non per business, ma, per assoluto senso civico. Ogni giorno, sono in prima linea, come tutti gli altri colleghi della filiera e di tutti i lavoratori che quotidianamente svolgono la loro efficienza nel Centro Agro-Alimentare di Salerno, mettendo a rischio la propria salute.
Il sentimento che contraddistingue tutti noi è di totale spirito di servizio e di abnegazione senza essere alla ricerca di encomi o di medaglie”.

“Sono notevoli le nostre iniziative , in questo momento particolare causato dal Covid 19, di sostegno ed aiuto ai più bisognosi ad Enti ed Associazioni che provvedono ai fabbisogni delle famiglie indigenti ed ai ai senza tetto con la donazioni di merci e derrate alimentari. Inoltre gli operatori del settore agroalimentare sono in prima linea con gli agricoltori , gli autotrasportatori e tutti gli addetti della filiera per assicurare l’adeguato approvvigionamento di viveri alla popolazione”.

“Non siamo sicuramente al riparo dal pericolo di contagio e siamo fortemente preoccupati per la nostra salute e per quella delle nostre famiglie ma con i supporti sanitari di cui ci siamo dotati cerchiamo di proteggere noi stessi ed i nostri clienti per la salubrità dei prodotti che commercializziamo.
Siamo comunque certi che i sacrifici di tutti noi e dell’intero Paese non saranno vani e che al più presto ritorneremo alla normalità e per ribadire il sentimento che alberga in tutti mi piace concludere il mio ringraziamento con lo slogan “ Andrà tutto Bene”, rivolgendo ai tutti i colleghi gli auguri di una Serena Pasqua 2020″.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.