Richiedi la tua pubblicità

Coltivava marijuana in una serra, denunciato sessantaseienne

Il sessantaseienne dovrà ora rispondere dei reati di «coltivazione di sostanze stupefacenti» e «detenzione abusiva di armi», fattispecie punite rispettivamente con la reclusione fino a 4 anni e l'arresto fino a 12 mesi.

Francesco Pecoraro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno scoperto, a Sarno (SA), una vasta piantagione di cannabis, nascosta all’interno di una serra. La coltivazione illegale è stata individuata nei giorni scorsi dai Baschi verdi della Compagnia di Scafati durante un servizio di controllo del territorio. Considerata, infatti, la particolare incidenza del fenomeno nell’Agro nocerino-sarnese, nel passare a setaccio alcuni terreni, i militari erano stati insospettiti dall’odore acre proveniente da un tendone. Sono stato così rinvenute, all’interno, molte piante di marijuana, già in avanzato stato di crescita e con notevoli infiorescenze, per circa 45 Kg di sostanza, così trattate a quello che era altrimenti destinato ad essere un commercio molto «fruttuoso». Nei confronti del responsabile, originario di San Marzano Sul Sarno (SA), sono state successivamente eseguite delle perquisizioni abitazione presso l’esito delle quali è stata scoperta la Denunciato a piede libero a questa Procura della Repubblica, il sessantaseienne dovrà ora rispondere dei reati di «coltivazione di sostanze stupefacenti» e «detenzione abusiva di armi», fattispecie punite rispettivamente con la reclusione fino a 4 anni e l’arresto fino a 12 mesi .

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.