Pizzeria Betra Salerno

Cittadella sfrontato: a Salerno con Scappini e Moncini davanti a Schenetti

I veneti sono imbattuti da sette partite, a Salerno proveranno ad allungare sulle inseguitrici.

Carmine Raiola

CittadellaSalernitana6

È un Cittadella in forma, quello che sabato si appresta ad affrontare la Salernitana. La squadra di mister Venturato è in un periodo molto positivo, non perde infatti dal 16 febbraio quando arrivò la sconfitta per 1-0 contro il Benevento. Sono sette dunque le partite in cui i veneti sono riusciti a portare almeno un punto a casa, tra queste spiccano vittorie importanti come quelle contro il Brescia, il Lecce ed il Pescara con quest’ultime due compagini sconfitte al Tombolato per 4-1.

Attualmente la squadra di mister Venturato occupa la settima posizione in graduatoria in piena lotta per un posto playoff con Perugia e Spezia che sono rispettivamente a -1 e -2 dalla squadra veneta che vuole continuare a vincere per provare a staccare le due inseguitrici e per cercare di migliorare il proprio piazzamento finale. Parlando di tattica, la costante del Cittadella in questa stagione è il 4-3-1-2 con rombo a centrocampo, modulo che Venturato utilizza sin dalle prime partite del campionato in corso e che anche nella trasferta dell’Arechi a meno di sorprese dell’ultim’ora verrà impiegato.

CittadellaSalernitana8

Se confermata, la formazione del Cittadella dovrebbe essere la seguente: in porta Paleari, sulle fasce Ghiringhelli a destra e Benedetti a sinistra mentre al centro la coppia difensiva dovrebbe essere composta da Adorni e Drudi. In mediana potrebbe agire capitan Manuel Iori con l’interessante Settembrini e Branca ai suoi fianchi, sulla trequarti occhio a Schenetti. In attacco, certo di un posto è Gabriele Moncini (che nell’ultima partita disputata contro il Livorno ha siglato una doppietta) mentre Finotto dovrebbe saltare il match a causa di un possibile stiramento all’adduttore sinistro.

Al posto del centravanti numero 30, potrebbe esserci uno tra Scappini e Diaw ma occhio anche alla possibilità Panico. Quella tra Cittadella e Salernitana si preannuncia, dunque, una partita molto combattuta perché sia i granata campani sia quelli veneti sono in cerca di una vittoria fondamentale ai fini della classifica.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.