Pizzeria Betra Salerno

Cittadella-Salernitana, le pagelle

Pimpante solo Rosina, Vitale peggio di quella sera a Lecce

Nicola Roberto

Micai: Un errore fatale sul colpo di testa non potentissimo di Panico. Quel pallone non deve restare nell’area piccola. Cosa succede alla saracinesca granata? 4.5

Mantovani: Panico sguscia da tutte le parti e si rivela cliente scomodo. In affanno. 5

Migliorini: Prova a metterci più di una pezza, ma anche per lui è un pomeriggio difficile. 5.5

Gigliotti: Gioca un tempo, poi viene sostituito per motivi tattici. In parte responsabile sul primo gol di Strizzolo. 5.5

Casasola: Si addormenta sulla finta di Branca che lo lascia sul posto e pennella il cross per la zuccata vincente di Strizzolo. In costante difficoltà quando i veneti affondano dalle sue parti. 4.5

Akpa Akpro: Al rientro dopo molto tempo, mostra più di qualche imbarazzo. Fuori posizione nell’azione del primo gol veneto. 5

Di Tacchio: Parte bene, poi viene risucchiato dal perenne movimento di Schenetti che gioca tra le linee. Impreciso nel palleggio. 5

Castiglia: Suo il primo tiro in porta del match. Sembra un segnale incoraggiante, sarà l’unico acuto di un’altra partita anonima. 5

Vitale: C’è Gigi? La risposta è no. Giornata no anche più di quella vissuta a Lecce. 4

Bocalon: Ha due buone occasioni nel primo tempo, ma conclude sempre debolmente di testa. Nella ripresa Rosina lo mette davanti al portiere ma inspiegabilmente non guarda neanche la porta. 5

Vuletich: Corre e lotta, difende palla ma in area non si fa notare. 5

Rosina: Subito in gol nel giorno del suo ritorno in campo. Da fuori lista a uomo della Provvidenza, a volte, è un attimo! Pimpante. 6

Djuric: Entra quando i buoi sono scappati dalla stalla e a uno della sua stazza non si può certo chiedere di rincorrerli. Forza, Milan! 5

Mazzarani: Ha sul destro la palla del 2-3 ma spara alto. Pochi minuti in campo. S.v.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.