Pizzeria Betra Salerno

Citta “bestia nera”

I precedenti al Tombolato davvero poco fortunati per i granata, ultima gioia nel 2001 con David Di Michele ma era Coppa Italia

Enzo Sica

Che sia un campo ostico per la Salernitana il Tombolato di Cittadella lo dimostrano i numeri. Impietosi per i granata perché in sette incontri in Veneto finora disputati una sola vittoria nel lontano 2001 con David Di Michele che in Coppa Italia regalò un sorriso ai salernitani. Poi nel corso di questi anni il buio totale perché il Cittadella ha vinto tre volte ed altrettanti sono stati i pareggi. Pirotecnico quello della stagione 2001 – 2002 con un 4 a 4 venuto fuori anche dalle amnesia difensive di entrambe le squadre. In panca granata Zeman, cultore del 4-3-3 che comunque in Veneto diede una lezione al suo collega in panchina per la squadra di casa. E non bastò in quella occasione anche una doppietta di Arcadio. Gara avvincente, vissuta intensamente con un risultato finale davvero strabiliante per quel periodo perchè esaltò gli autori dei gol. Horror per le difese maramaldeggiate da attaccanti in piena salute. Ma questo è il passato. Il futuro è sabato pomeriggio in uno stadio che sarà anche un po’ granata perché da Salerno partiranno in almeno cinquecento. E non è poco vista la lontananza con il Veneto. Purtroppo fino allo scorso anno la musica non è stata pro Salernitana ma quest’anno anche se le due squadre sono a pari punti (20) si potrebbe cambiare spartito. O no?

CittadellaSalernitana04

CittadellaSalernitana07

CittadellaSalernitana10

CittadellaSalernitana36

CittadellaSalernitana32

CittadellaSalernitana03

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.