No Signal Service

Chievo-Salernitana, Marcolini e Ventura pensano ad alcuni cambiamenti

Nei clivensi, Riccardo Meggiorni dovrebbe recuperare dal piccolo infortunio. Ventura, potrebbe affidarsi ad uno tra Jallow e Giannetti al fianco di Djuric

Carmine Raiola

Dopo la vittoria contro il Trapani, la Salernitana si prepara ad affrontare il Chievo Verona. Quella di lunedì sera, sarà la partita numero 10 giocata in  trasferta dai granata contro la formazione clivense. L’ ultimo match tra le due compagini, risale alla Coppa Italia 2014/2015,  quando una Salernitana neopromossa in serie B sconfisse a domicilio i veneti grazie al gol di Andrea Bovo. In classifica, campani e gialloblù sono divisi da cinque punti, con i granata a 36 al quinto posto ed il Chievo a 31 all’undicesimo. Analizziamo l’aspetto tattico, partendo dai padroni di casa. Mister Marcolini, per il monday night, potrebbe confermare il 4-3-1-2. In porta Semper, difesa formata da Dickmann sulla fascia destra, Renzetti sul versante opposto e la coppia centrale formata Leverbe e Cesar. In mediana, l’interessante Joel Obi che ai suoi lati potrebbe avere Segre sul centrodestra ed Esposito sul centrosinistra. Come trequartista, invece, potrebbe agire l’interessante Vignato ( occhio però a Giaccherini), mentre la coppia offensiva dovrebbe essere composta da Ceter e da Riccardo Meggiorini, il quale dovrebbe recuperare dal piccolo problema fisico avuto nella partita contro il Pisa. Nel caso in cui il centravanti ex Torino non dovesse recuperare, potrebbe sostituirlo Filip Dordevic. Capitolo Salernitana. Gian Piero Ventura, nel match contro la sua ex squadra, potrebbe optare per alcuni cambiamenti. In porta, l’inamovibile Micai che dinanzi a se potrebbe continuare ad avere Aya sul centrodestra, Migliorini centrale e Jaroszynski sul centrosinistra. In mediana Di Tacchio , il quale ai suoi lati dovrebbe avere Akpa  Akpro alla sua destra e  Dziczek sul centrosinistra. Sulle fasce, potrebbe esserci un turno di riposo per Lombardi con Cicerelli pronto a sostituirlo sulla fascia destra, mentre Kiyine agirà sul versante opposto. In attacco, al fianco di Milan Djuric dovrebbe esserci uno tra Jallow e Giannetti. Quello di Verona, sarà un match importante per entrambi le compagini. I veneti, infatti, vorranno ottenere una vittoria per migliorare la loro posizione in classifica, mentre la Salernitana vorrà dare continuità al momento positivo che la vede imbattuta in queste prime quattro partite del girone di ritorno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.