Assistenza computer salerno e provincia

Chiese una “mazzetta” ad un albergatore di Vietri, arrestato dirigente dell’Asl di Salerno

Dirigente di prevenzione igiene e medicina del lavoro, si fece dare 400 euro dall'imprenditore per evitargli una sanzione amministrativa

A seguito di sviluppi di attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, sezione reati contro la pubblica amministrazione, i militari della compagnia Guardia di Finanza di Cava de’Tirreni hanno proceduto all’arresto del 63enne C.A. , dirigente dell’Asl di Salerno 1, dipartimento di prevenzione igiene e medicina del lavoro.

La attività posta in essere, anche mediante pedinamenti ed appostamenti e con l’ausilio di riprese video ed audio, ha permesso di cogliere nella flagranza del reato il pubblico ufficiale mentre induceva un albergatore di Vietri sul Mare a consegnargli una “mazzetta” di 400 euro al fine di evitare l’irrogazione di sostanziose sanzioni pecunarie amministrative.

Il dirigente dell’Asl, quindi, abusando della sua qualità di pubblico ufficiale, è stato tratto in arresto per violazione dell’articolo 319 quater del Codice Penale ed è attualmente in attesa di essere ascoltato dal Gip in udienza di convalida. Nella mattinata odierna sono state eseguite opportune attività di riscontro anche documentale all’ipotesi investigativa, sia presso l’abitazione sia presso il competente ufficio Asl, le cui risultanze sono tuttora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.