No Signal Service

Chi non gioca si rivede: Andrè Anderson torna a Salerno

L'ennesimo viaggio dalla Capitale, Andrè Anderson è pronto a tornare a Salerno, vestirà di nuovo la maglia con il cavalluccio sul petto, facile immaginare la formula, prestito fino ad agosto per poi tornare a casa madre.

L’ennesimo viaggio dalla Capitale, Andrè Anderson è pronto a tornare a Salerno, vestirà di nuovo la maglia con il cavalluccio sul petto, facile immaginare la formula, prestito fino ad agosto per poi tornare a casa madre. Il brasiliano, 20 anni, non ha trovato spazio come forse sperava nella Lazio di Simone Inzaghi, troppo alto il confronto con i grandi e gerarchie difficili da ribaltare con i biancocelesti, l’idea è di farsi vedere, ancora, in cadetteria. Ad attenderlo c’è Ventura che ha dato il placet per l’arrivo del calciatore, “la qualità è sempre ben accetta” disse il tecnico quando le voci cominciarono a girare già in estate. Sono 18 le presenze collezionate con i granata nella passata stagione, sprazzi di classe offerti dalle doti tecniche che non mancano al ragazzo di Maracai. Con la Lazio invece solo 3 apparizioni, una in Coppa e due in campionato con l’esordio a dicembre contro l’Udinese all’Olimpico, poi fuori casa a Brescia, in entrambi i casi meno di un quarto d’ora. “Trovare più spazio” il diktat nella testa del calciatore che dovrà inserirsi però negli schemi del tecnico ligure, probabilmente al posto di un Marco Firenze sempre più vicino all’addio. Il genovese è pronto a lasciare la Salernitana, l’accordo con il Venezia c’è, l’operazione dovrebbe concludersi a breve per evitare di ridursi alle ultime ore di mercato.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.