Pizzeria Betra Salerno

Cerci-Salernitana, è rottura: si rischia un Rosina bis

Chissà se si potrà mai trasformare in una storia a lieto fine quella tra Alessio Cerci e la Salernitana. L’esterno romano vive in disparte dal gruppo, si allena a parte nell’ennesimo tentativo di recuperare lo smalto perduto, intanto il malumore della piazza si trasferisce anche al club.

Chissà se si potrà mai trasformare in una storia a lieto fine quella tra Alessio Cerci e la Salernitana. L’esterno romano vive in disparte dal gruppo, si allena a parte nell’ennesimo tentativo di recuperare lo smalto perduto, intanto il malumore della piazza si trasferisce anche al club. Oggetto di analisi quanto fornito dall’ex Toro in questi primi mesi e la prospettiva che invece aveva fornito all’acquisto, allegando le perplessità che portava con se l’atleta fermo da un anno. Valutazioni di carattere prettamente economico questa volta, anche disciplinare, alla società infatti non è andato giù il “carta bianca” fatto sui social dove Cerci ha rivelato il responso degli esami effettuati sulle sue condizioni fisiche dopo la botta ricevuta in allenamento e l’ennesimo stop forzato. La proprietà è indirizzata per un taglio dello stipendio messo a contratto, pare possa rivolgersi anche al collegio arbitrale per definire una “forbice” sul compenso che dovrà ricevere il calciatore. Difficile in questo momento ipotizzare un addio già a gennaio per l’ex Atletico Madrid, servirà davvero una risposta sul campo per rilanciarsi, in granata o in altri lidi, con il placet di Ventura.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.