Pizzeria Betra Salerno

Castori: “Venuti a Salerno per non perdere”

"L'Arechi quando vuole sa essere un problema per gli avversari"

Francesco Saggese

L’ex granata, Fabrizio Castori, alla fine del match in sala stampa: “Noi dovevamo assolutamente uscire con una vittoria, ed è stato fondamentale uscire con i 3 punti, anche se dopo il doppio vantaggio, con dei nostri errori abbiamo riaperto la partita, poi è chiaro andando avanti con la partita siamo riusciti a prendere fiducia e abbiamo fatto il terzo gol e piano piano abbiamo vinto – aggiunge in merito alle pressioni del Capri – c’è quell’ansia di fare bene, ed è andata così”.

Sulla Salernitana:” Sapevamo della forza e la pericolosità di questa squadra, ci sono elementi come Djuric, Lopez, Gigliotti e Rosina, che sanno giocare molto bene, infatti abbiamo preso subito il gol da calcio d’angolo e il secondo lo abbiamo preso in un modo abbastanza sciagurato dovuto a nostri errori”.

In merito alla contestazione dei tifosi e la scarsa affluenza allo stadio aggiunge: “Vedere lo stadio così vuoto non è bello, soprattutto perché quel rapporto di ventimila spettatori, quando vuole può essere un vero problema per gli avversari”

Sul suo campionato con il Carpi: “In serie B non si può scherzare, ma non credo che la Salernitana abbia di questi problemi, ha un buon margine di vantaggio e se la può cavare, noi invece adesso pensiamo ai playout, io voglio salvare il Carpi”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.