Taste - Sapori Mediterranei

Castellabate, identificata la salma ritrovata in mare

Il corpo è stato rinvenuto dalla locale Capitaneria di Porto sul litorale, ed apparterrebe a Rosario Brancaccio, un 69enne originario di Napoli

admin

Ritrovamento sconcertante a pochi metri dalla spiaggia di Santa Maria di Castellabate, in zona Lago, dove è stato rinvenuto dalla locale Capitaneria di Porto un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Sul posto sono tempestivamente giunti gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli, i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri. Considerate le forti mareggiate dei giorni scorsi, non è da escludere che l’uomo sia stato vittima di un naufragio, ma è da verificare anche l’ipotesi che il corpo possa essere trasportato lì dalle correnti. Dalle prime indagini, ad ogni modo, il corpo risulta essere quello di Rosario Brancaccio, 69enne originario di Napoli, uno dei due pescatori sportivi, insieme ad Elio Antonio Villacidro, dispersi in mare dal Golfo di Napoli dall’8 dicembre scorso e di cui erano in corso le ricerche.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.