Taste - Sapori Mediterranei

Caso di meningite, profilassi per chi è stato in contatto con il 18enne

Si sta cercando di avvertire chiunque ha avuto un contatto con il giovane marocchino, il personale medico incluso nella prevenzione dalla sindrome infettiva

admin

Tutto il personale medico e paramedico entrato in contatto con il ragazzo affetto da meningite, un 18enne di origine marocchina e residente a Campagna, è sotto profilassi. Si cerca quindi di prevenire e proteggere i dipendenti dalla sindrome infettiva. In queste ore si sta cercando di avvertire anche tutti coloro che sono stati in contatto con il paziente che, attualmente, è ricoverato nel reparto di malattie infettive nell’ospedale di Eboli. Quando il giovane è arrivato in pronto soccorso aveva la febbre alta, i medici coordinati dal primario Francesco Cembalo hanno immediatamente notato i sintomi propri della meningite, così è stato allertato l’infettivologo e si è proceduto con una tac al cranio. Successivamente i locali sono stati chiusi e nebulizzati.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.