Assistenza computer salerno e provincia

Casino sociale di Salerno, il Tribunale sequestra arredi e libri

La prima sezione civile ha ritenuto che la situazione di stallo ha comportato il rischio di un “grave e irreparabile pregiudizio per la mobilia visto che allo stato, e a decorrere dall’anno del rilascio, non risulta siano stati eseguiti adeguati interventi conservativi sugli arredi”

Federica D'Ambro

Il mancato intervento conservativo di beni di particolare pregio come mobili, tovaglie, documenti storici e una biblioteca da parte del Comune di Salerno ha determinato il sequestro degli arredi e di tutti i beni presenti all’interno del Casino sociale. A stabilirlo il Tribunale di Salerno. La prima sezione civile ha ritenuto che la situazione di stallo creata dal contenzioso tra l’amministrazione comunale e la società che per decenni ha gestito la struttura, ha comportato il rischio di un “grave e irreparabile pregiudizio per la mobilia visto che allo stato, e a decorrere dall’anno del rilascio, non risulta siano stati eseguiti adeguati interventi conservativi sugli arredi”

Come si legge sul quotidiano La Città, a chiedere l’intervento dei giudici era stata la società Casino sociale di Salerno, attualmente in liquidazione.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.