Taste - Sapori Mediterranei

Carbonizzato nel rogo provocato dalla sua sigaretta, muore 67enne nel Salernitano

Alfredo Miele di 67 anni, disabile, è stato trovato privo di vita seduto su una sedia, colpito da un improvviso infarto e successivamente carbonizzato dalle fiamme provocate probabilmente dalla sua stessa sigaretta

Federica D'Ambro

Muore carbonizzato a causa della sua stessa sigaretta. Destino crudele per Alfredo Miele di 67 anni, disabile, trovato privo di vita seduto su una sedia e appoggiato sul tavolo, avvolto dal fumo sprigionatosi dall’incendio causato probabilmente dalla sua sigaretta. Come raccontato dal quotidiano Il Mattino. il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri in via Salita Carbonaio, nel piccolo centro di San Giovanni a Piro nel salernitano.
Sembrerebbe che la sigaretta che Alfredo stava fumando sia finita su un lenzuolo che ha dato il via al rogo. Alfredo non si è reso conto di quello che stava accadendo perchè colpito da un infarto. Al momento della tragedia l’uomo era in casa da solo, la moglie era appena uscita per sbrigare delle faccende personali.
I funerali si terranno oggi pomeriggio, alle 16, nella Chiesa di San Gaetano del rione Tornito

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.