Taste - Sapori Mediterranei

Capaccio Paestum candidata come Capitale Italiana della Cultura 2020

Entusiasta il sindaco Voza: "Siamo una delle Capitali mondiali della Cultura e il nostro bellissimo territorio merita una simile opportunità"

E’ di fine 2017 la partecipazione al bando per la Capitale della Cultura Italiana 2020. Il Comune di Capaccio Paestum ha prodotto il dossier necessario al concorso insieme a città come Agrigento, Agropoli, Alberobello, Caserta, Montepulciano, Parma, Piacenza, Villa Castelli e Catania tra le altre. Le caratteristiche per una eventuale selezione sono la sostenibilita’ economico finanziaria e le opere realizzate cose per cui, a pieno titolo, il Comune di Capaccio Paestum puo’ ambire alla prestigiosa onorificienza. I singoli dossier verranno esaminati da una apposita commissione di sette esperti nell’ambito della cultura, delle arti e della valorizzaziine del territorio.
Entusiasta il sindaco Voza: “Abbiamo deciso con convinzione di aderire a questo bando. Capaccio Paestum e’ una delle Capitali mondiali della Cultura e il nostro bellissimo territorio merita una simile opportunità”. Gli fa eco l’assessore alla cultura Donatella Pannullo: “Questa opportunità rappresenta un’esperienza prestigiosa in campo culturale. Sarà un percorso che ci dovrà vedere tutti uniti e che dovrà coinvolgere le migliori risorse della nostra cittadina che possiede tutto per poter concorrere alla pari con le altre realtà che si sono candidate”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.