Taste - Sapori Mediterranei

Capaccio: muore per metastasi al seno, denunciati i medici

Per circa tre anni i sanitari che seguivano le cure della donna, non si accorgono del cancro

Federica D'Ambro

Sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di omicidio colposo un medico curante di Capaccio e sei ospedalieri del Santa Maria della Speranza, per Giovanna D’alessandro 43 enne morta nel luglio del 2014 per metastasi. La donna era in cura presso il nosocomio e per circa 3 anni i medici non si sono resi conto che soffriva di cancro al seno. La D’alessandro è stata operata più volte per altri motivi, alla fine è deceduta per metastasi.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.