Assistenza computer salerno e provincia

Capaccio, muore l’operaio 65enne investito in bicicletta

Lo scorso 21 gennaio l'uomo si recava a lavoro in bicicletta alle 5 del mattino, quando un auto lo ha investito, dopo una settimana in ospedale il cuore ha cessato di battere

Federica D'Ambro

Travolto da un auto mentre in bici si recava a lavoro in un’azienda zootecnica della Piana del Sele. Ieri la notizia, il cuore di Pietro Maffeo ha smesso di battere nella notte dopo una settimana di operazioni. Il 65enne di Capaccio, residente in località Capodifiume, era ricoverato all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, l’incidente che gli è scostato la vita avvenne lo scorso 21 gennaio, alle 5 del mattino in via Sandro Pertini, in località Rettifilo.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.