Taste - Sapori Mediterranei

Campus estivo per combattere la povertà educativa, la presentazione a Salerno

Partner di progetto sono le Cooperative “Il Girasole” e “Sorriso”, le Associazioni “Operatori di pace onlus” e “Croce del Sud” e la “Lega navale Sezione Salerno”, tutte realtà del territorio salernitano coordinate dalla Fondazione della Comunità Salernitana. Attori fondamentali di MOVI-MENTI sono le realtà scolastiche: l’Istituto “Dante Alighieri” di Sapri e l’Istituto comprensivo “Barra” di Salerno.

Conferenza stampa post - Salerno
appuntamento asalerno post
Giovedì 23 Luglio 2020 alle ore 10.30, presso la sala Giunta del Comune di Salerno sarà presentato il Campus estivo promosso dal progetto “MOVI-MENTI”, finanziato da “Con i Bambini”.

Partner di progetto sono le Cooperative “Il Girasole” e “Sorriso”, le Associazioni “Operatori di pace onlus” e “Croce del Sud” e la “Lega navale Sezione Salerno”, tutte realtà del territorio salernitano coordinate dalla Fondazione della Comunità Salernitana. Attori fondamentali di MOVI-MENTI sono le realtà scolastiche: l’Istituto “Dante Alighieri” di Sapri e l’Istituto comprensivo “Barra” di Salerno.

Mission del progetto è combattere la povertà educativa offrendo modelli positivi attraverso attività extra scolastiche da svolgere nelle scuole e attività sportive e di supporto ai giovani e alle loro famiglie da svolgere in barca a vela. Nell’ottica della peer education (educazione tra pari), il progetto prevede scambi culturali tra ragazzi di 5 regioni italiane (Campania, Sicilia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta) da svolgere il prossimo anno.

Questa estate, invece, si svolgerà il campo estivo gestito dalla Cooperativa “Il Girasole”, dal 24 agosto al 4 settembre, nella splendida cornice della Lega Navale sezione Salerno. Il campus gratuito è aperto a ragazzi dagli 11 ai 14 anni del territorio.

Tantissime le attività proposte: centri estivi e sportivi, laboratori scientifici, tecnologici e di robotica, percorsi di potenziamento scolastico, animazioni di strada e comunità, supporto a famiglie e ragazzi, attività didattiche, arte, musica e danza, cinema, corsi di vela e tanto altro. I partner di progetto si occuperanno di alcune attività all’interno del Campus e saranno previsti incontri di supporto e confronto, anche con i genitori, condotti dagli psicologi dell’equipe. Previste anche quattro serate di Cineforum ed un flash mob molto speciale, a prova di Covid19.

Saranno presenti il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, l’Assessore alle Politiche sociali, Nino Savastano, la presidente della Commissione Politiche sociali, Paola de Roberto, il Presidente della Fondazione della Comunità Salernitana, Antonia Autuori, e i partner del progetto.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.