Taste - Sapori mediterranei

Campus di Fisciano: irregolarità nei lavori, denunciati i responsabili

Mentre a Bracigliano sono stati ispezionati i cantieri per la riqualificazione dell'ex sede municipale e su 11 posizioni lavorative esaminate, 5 sono risultate in nero

Federica D'Ambro

Numerosi controlli da parte dei carabinieri in diversi cantieri del salernitano, dove sono state denunciate 11 persone. I carabinieri della stazione di Mercato San Severino hanno ispezionato i cantieri per la realizzazione delle residenze e del terminal bus del locale campus di Fisciano, esaminando 40 posizioni lavorative, di cui due risultate irregolari per distacco non genuino. Come si legge sul quotidiano La Città.
Sono stati deferiti i rappresentati legali di sei ditte con sede nelle province di Salerno, Caserta e Benevento, ritenuti responsabili, a vario titolo, di violazioni delle normative sul distacco del personale e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro; per queste ultime violazioni è stata applicata la procedura della propedeutica estinzione dei reati in via amministrativa, contestando dodici ammende per un totale di circa 8mila euro.
Mentre a Bracigliano sono stati ispezionati i cantieri per la riqualificazione dell’ex sede municipale e per la ristrutturazione di civili abitazioni, esaminando 11 posizioni lavorative, di cui 5 risultate in nero. In particolare sono stati deferiti i legali rappresentati di quattro ditte con sede nella Valle dell’Irno, ritenuti responsabili, a vario titolo, di violazioni in materia di appalti e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.
Anche in questo caso per le violazioni in materia di sicurezza è stata applicata la procedura della propedeutica estinzione dei reati in via amministrativa, contestando undici ammende per un totale di circa 13mila euro ed elevate maxi sanzioni amministrative per l’impiego dei 5 lavoratori in nero ammontanti complessivamente a 16mila euro.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.