Taste - Sapori Mediterranei

Camerota, sversamento abusivo di acque reflue: sanzionato titolare di una struttura ricettiva

Lo sversamento è stato bloccato in modo definitivo

admin

Sversamento abusivo di acque reflue a Camerota. Nei giorni scorsi, la Polizia Municipale della locale stazione, agli ordini del comandante Francesco Fiore, ha individuato lo sversamento abusivo, lungo la strada regionale 562, in località Mingardo. L’attività abusiva proveniva da un impianto di depurazione di una struttura ricettiva della zona che scaricava le acque reflue su suolo di proprietà del demanio comunale.
Sul posto, oltre la Polizia Municipale, anche gli uomini della Capitaneria di Porto della locale stazione e il delegato alla Polizia municipale Manfredo D’Alessandro che ha dichiarato: “Continueremo a salvaguardare uno dei tratti di costa più belli e conosciuti d’Italia. L’amministrazione comunale è impegnata giorno e notte al controllo delle strutture dislocate lungo il litorale per proteggere l’ambiente ed evitare disastri del genere”. Lo sversamento è stato bloccato definitivamente mentre al titolare della strruttura verrà consegnata una sanzione amministrativa, dopo il verbale di contestazione. Informati sui fatti anche il primo cittadino di Camerota,Mario Scarpitta e il delegato all’Ambiente, Josè Saturno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.