Taste - Sapori Mediterranei

Camera Penale Salernitana si dissocia da “promo” legali contro i medici

"Sentita riconoscenza verso i medici, infermieri ed operatori sanitari che in piena emergenza epidemiologica da Coronavirus con grande professionalità ed umanità mettono a rischio la propria vita".

“Il direttivo della Camera Penale Salernitana nell’esprimere vivo apprezzamento e sentita riconoscenza verso i medici, infermieri ed operatori sanitari che in piena emergenza epidemiologica da Coronavirus con grande professionalità ed umanità mettono a rischio la propria vita, si dissocia dalle indegne ed immorali iniziative pubblicitarie poste in essere da singoli avvocati e da società di avvocati finalizzate ad offrire prestazioni legali, anche a titolo gratuito, per contenziosi da instaurare contro medici ed operatori sanitari con riferimento ai contagi da Covid 19″. Si legge nella nota firmata dal segretario Carmela Landi e il presidente Luigi Gargiulo della Camera Penale Salernitana.

“L’immorale ed indiscriminato proporsi e farsi pubblicità per sporgere denuncie o iniziative giudiziarie nei confronti delle strutture e dei operatori sanitari impegnati nella lotta del covid 19 integra non solo una gravissima violazione deontologica ma anche un un’illecito di natura penale potendosi ravvisare il delitto di turbamento di un servizio di pubblica necessità. Questi soggetti che si arrogano anche il diritto di farsi chiamare “avvocati”, offendendo l’onore ed il decoro della nobile categoria dell’avvocatura, vanno identificati e denunciati penalmente per il reato 340 c.p.. Con queste azioni si sta turbando gravemente il lavoro degli operatori sanitari che, senza essere neppure adeguatamente forniti degli strumenti di protezione, vengono raggiunti da queste indegne ed indiscriminate comunicazioni fatte veicolare con forme di pubblicità molto invasive quali i social. Si auspica che i COA cui appartengono tali avvocati si attivino con urgenza per l’identificazione di tali professioni ponendo in essere nei loro confronti tutte le azioni di competenza”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.