Taste - Sapori Mediterranei

Caldoro accusa Loffredo: “E’ andato a Palinuro dopo essere stato in Sardegna”. L’assessore: “Bugie, si vergogni”

Scontro politico e interviene anche il Comune di Salerno dopo le parole del candidato del centrodestra alle Regionali: "Insulti inaccettabili, squallida campagna elettorale"

“De Luca dice che la Regione Campania è stata la prima a fare i controlli agli arrivi dalla Sardegna (cosa non vera) ma nemmeno il suo assessore di Salerno è stato controllato. È poi andato a Palinuro dove ha messo a rischio la sicurezza dei cittadini. Con De Luca solo annunci e caos totale: con lui la situazione è fuori controllo”. Così Stefano Caldoro si è espresso attraverso i social network sul caso di positività confermato nelle ultime ore proprio dall’assessore all’annona Dario Loffredo. Lo stesso assessore ha respinto, con fermezza, quanto dichiarato dal candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Campania.
“Il Candidato alla Presidenza della Regione Campania della Lega Nord ha pubblicato una bugia gravissima. Al mio rientro dalla Sardegna, nonostante l’assenza di sintomi e per senso di responsabilità, mi sono nelle ore successive sottoposto al controllo e posto in isolamento. Sono rimasto nella mia abitazione. Mai stato a Palinuro o altrove.Non sono un untore. Il candidato leghista ha inscenato una falsa e squallida speculazione. Si vergogni!! Ovviamente mi riservo di adire le vie legali a tutela della mia onorabilità”. Ha dichiarato Loffredo. Successivamente anche il Comune di Salerno, in una nota, ha condannato quanto affermato da Caldoro: “L’Amministrazione Comunale di Salerno esprime solidarietà all’Assessore Dario Loffredo vittima di una volgare strumentalizzazione da parte di un candidato alla Presidenza della Regione Campania. In questa vicenda, Dario Loffredo si è comportato con grande senso di responsabilità. All’Assessore ed a tutti coloro che in questi giorni sono risultati positivi ai controlli si augura buona salute ed un rapido ritorno alla normalità. E’ squallido che la competizione elettorale debba scadere in questo modo con fake news ed insulti inaccettabili”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.