Assistenza computer salerno e provincia

Calcolo della pensione sbagliato, recuperati 46mila euro a commerciante

Errori commessi in fase di calcolo e liquidazione ai danni di una pensionata

Federica D'Ambro

192

Quarantaseimila euro di arretrati e 700 euro in più di pensione al mese. Una bella sorpresa per la signora Filomena di Striano che si è vista ricostruire la pensione dal Patronato Epaca Coldiretti di Nocera Inferiore con un aumento mensile dai 232 euro percepiti fino ad oggi a 940 euro e arretrati degli ultimi cinque anni per 46,473 mila euro che saranno accreditati sulla mensilità di settembre. La pensionata è una ex commerciante che si è recata presso l’ufficio della Coldiretti di Nocera Inferiore per l’elaborazione di un modello Isee.

L’intervento del patronato – con il segretario di zona Damiano Odierna e l’operatrice Emilia Petrolini – ha consentito di verificare gli errori commessi in fase di calcolo e liquidazione. “E’ questo il risultato di un lavoro certosino di analisi delle posizioni assicurative e delle situazioni pensionistiche degli assistiti – spiega il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano – che porta spesso gli operatori Epaca al recupero di importi rilevanti. Senza l’intervento del patronato Coldiretti, molti pensionati continuerebbero a percepire l’importo della propria pensione senza sapere che la stessa, in qualche caso da anni, era pagata con importi non corretti. L’iniziativa di recupero arretrati, che vede i nostri operatori a disposizione di chiunque volesse effettuare una verifica della propria posizione, potrebbe coinvolgere un numero sempre crescente di pensionati e assume un valore importante perché privilegia in moltissimi casi categorie, che, nella maggior parte delle situazioni, godono di trattamenti pensionistici modesti”. Il lavoro della struttura Epaca di Salerno è ancora in pieno svolgimento e non si escludono casi di prossima definizione con importi altrettanto significativi rispetto a quelli fin qui ottenuti.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.