No Signal Service

Calcio & Solidarietà, a Rufoli il terzo memorial Ivan De Simone

Iniziativa a supporto del progetto "Il pane sospeso": vincono gli Ultrà Moderati

Grande successo per il III Memorial Ivan De Simone, il giovane di Ogliara scomparso in seguito a un incidente stradale quattro anni fa. L’evento è andato in scena nella mattinata di domenica al campo sportivo “Luigi Ventura” di Rufoli, dove è andato in scena un quadrangolare all’insegna dello sport, del divertimento e soprattutto della solidarietà. Si, perchè al mini-torneo voluto da Dante Santoro, promotore del progetto “Il Pane Sospeso”, ed organizzato in sinergia della società sportiva “Giovi Calcio Rufoli” (che ha gentilmente messo anche a disposizione gratuitamente la struttura), è stato proprio in supporto del progetto che da oltre sei mesi fa arrivare il pane ogni settimana a circa 200 salernitani in stato di bisogno, individuate dall’associazione Filotea. L’evento era assolutamente gratuito, ma la grande sensibilità mostrata da tutti i presenti, calciatori o anche solo spettatori, che hanno voluto contribuire con una offerta ha permesso di raccogliere ben 275 euro che serviranno per la panificazione. Con il ricavato infatti, a cui si aggiunge anche un’ulteriore donazione di 25 kg di farina da parte del panificio “Sapori d’altri tempi”, l’istituto alberghiero R. Virtuoso di Salerno potrà produrre il pane che sarà poi distribuito 3 volte a settimana, fino a maggio, alle famiglie più bisognose di Salerno e dintorni. Un grande gesto, quindi, per una grande iniziativa fortemente voluta dal suo ideatore Dante Santoro, anche promotore della kermesse, che si è detto entusiasta: “Sono molto felice per quanto siamo riusciti a fare. L’evento ha coinvolto circa 60 atleti in quella che è stata una giornata di sport e divertimento, abbiamo onorato la memoria di Ivan De Simone e il ricavato consentirà di dare una mano alle persone che più ne hanno necessità in questo momento difficile. Ringrazio tutta la società del Giovi Rufoli ed in particolare Marco Di Giacomo che è stato uno dei motori dell’iniziativa”. Al mini-campionato hanno preso parte due rappresentative della “Giovi Calcio Rufoli”, divisa quindi in squadra A e squadra B, il “Parìa F.C” società che milita nel campionato interprovinciale CSI, e gli “Ultrà Moderati”, gruppo di amici riconducibili all’omonima pagina Facebook che, in quanto partner della manifestazione, ha partecipato con grande spirito di solidarietà. Sono stati proprio questi ultimi ad aggiudicarsi la vittoria finale del torneo al termine di 4 partite: gli Ultrà Moderati, infatti, sono riusciti a imporsi per 1-0 sul Giovi A nel match conclusivo, decisiva la rete del pallanuotista Alessandro Striamo. Al di là del campo, comunque, è prevalso il forte segnale di sensibilità umana e sociale da parte di chi ha preso parte all’inziativa che ha reso tutti vincitori.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.