Pizzeria Betra Salerno

Calaiò ritrova Bucchi all’Arechi

Già una sfida particolare per l'attaccante granata che spera di "strappare" qualche minuto venerdì a Gregucci, sull'altra panchina l'ex centravanti del Napoli con cui ha vissuto la promozione in A

Bucchi Cristian Calaio Emanuele 03

LA CURIOSITA’ | Neanche il tempo di cominciare, gara già da amarcord per Emanuele Calaiò. Un avversario particolare, infatti, sulla panchina dei sanniti per il neo attaccante granata che farà di tutto per strappare minuti già nel match di venerdì all’Arechi. Da una parte Gregucci, quindi, dall’altra un ragazzone con cui Calaiò ha condiviso la grande gioia della prima promozione in serie A in carriera. Bucchi-Calaiò, era l’attacco del Napoli targato De Laurentiis, annata 2006/2007, non la più prolifica per l’arciere con 14 reti ma tutte molto importanti tant’è che i goal dell’attaccante palermitano portarono in dote (tante gare terminate 1-0) almeno 15 punti. Meno pungente Cristian Bucchi, solo 8 centri per il romano che arrivò a Napoli dopo la stupefacente annata di Modena (29 reti). Con loro c’era anche un altro ex granata, Francesco Montervino, e spesso alle spalle delle due punte giocava l’attuale tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi.

Bucchi Cristian Calaio Emanuele 04

Bucchi Cristian Calaio Emanuele 02

Bucchi Cristian Calaio Emanuele 01

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.