Assistenza computer salerno e provincia

Bullizzato perchè si sente donna, il 15enne Umberto: “Ho voglia di farla finita””

Diffamazione e istigazione al suicidio, i militari sono pronti a denunciare chi ingiuria Umberto

Federica D'Ambro

E’ nato uomo ma si sente donna. E’ la storia di un Umberto, un ragazzino 15enne che frequenta il primo anno del liceo artistico Carlo Levi, a Eboli. Umberto ogni giorno combatte per la sua scelta di vita perchè deriso da chi non lo conosce, continuamente. La storia di Umberto è stata raccontata dal quotidiano Il Mattino. Non è il primo transgender d’Italia, ma la sua storia ha suscitato interesse per quello che potrebbe diventare. Umberto quotidianamente si veste e trucca da donna, ha anche iniziato una cura ormonale per diventarlo e viene seguito da una psicologa. Mamma, famiglia e amici, hanno accettato la sua scelta di vita. Chi non lo conosce, non perde mai occasione per deriderlo ed insultarlo pubblicamente. Sui muri di casa, sul parabrezza dell’auto, nell’ascensore del palazzo, ogni giorno Umberto trova nuove scritte offensive.
La goccia che ha fatto traboccare il vaso, però, è stata un’umiliazione subita dopo una serata in discoteca con degli amici. Sul suo profilo facebook Umberto ha lasciato intendere di voler farla finita. E anche questa non sarebbe la prima storia di un adolescente suicida per colpa dei bulli di turno. Per questo la madre si è recata dai carabinieri, che hanno aperto un’inchiesta. Diffamazione e istigazione al suicidio, i militari sono pronti a denunciare chi ingiuria Umberto.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.