Pizzeria Betra Salerno

Leggera frenata per Jallow

Distanze sulla formula del passaggio in granata, accordo da trovare con l'attaccante di proprietà del Chievo

Frenata nell’operazione con il Chievo Verona per portare all’Arechi Lamin Jallow. Come si legge sul quotidiano Il Mattino, oggi in edicola, un leggero intoppo nella trattativa che sembrava spedita, non con la società clivense ma nella procedura che non gradisce l’entourage del calciatore. Jallow infatti vuole Salerno, ha accettato la Salernitana, il Chievo lo cede a 1 milione 500mila euro circa, la Salernitana ha proposto un prestito con obbligo di riscatto ma solo in caso di promozione in Serie A. Una “postilla” non gradita a chi cura le sorti del gambiano, ci sarebbe invece il placet dei gialloblù. L’impressione è che le parti possano incontrarsi a breve per discutere dell’operazione, alla Salernitana è stato chiesto uno sforzo in più per assicurarsi il calciatore, l’acquisto sin da subito oppure l’obbligo di riscatto dal prossimo campionato. Una frenata nell’intesa che apre, comunque, la possibilità a Jallow di guardarsi intorno, su di lui c’è anche l’Hajduk Spalato che, però, lo ha chiesto solo in prestito e la Salernitana resta in cima alle preferenze del ragazzo di Banjul. Intanto i granata avrebbero già tra le mani l’accordo con Gianluca Sansone, mancherebbe solo la firma con il contratto che sarebbe depositato nelle prossime ore.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.