Richiedi la tua pubblicità

Botti di Capodanno, 4 feriti nel Salernitano: paura a Nocera, in ospedale mamma e figlia di 4 anni

Passata la notte di San Silvestro non si registrano tanti feriti nel Salernitano, sono quattro le persone che hanno avuto problemi con petardi e botti di fine anno.

Un 47enne di Vallo della Lucania è stato ricoverato in ospedale riportando trauma facciale e problema agli occhi, ha una prognosi di 25 giorni. Ferito a un dito della mano, invece, un 60enne di Pellezzano trasportato al Ruggi nella notte. Non sono gravi ma quanta paura a Nocera Inferiore dove una piccola di 4 anni e la sua mamma sono state portate all’Umberto I per essere curate riportando lievi ustioni sul volto, a una palpebra, e alla mano.

Il sequestro nei giorni scorsi

Solo due giorni fa a seguito del potenziamento delle attività di contrasto in ambito provinciale alla detenzione e alla vendita illecita di materiale esplodente e giochi pirotecnici pericolosi, disposte dal Questore di Salerno Giancarlo Conticchio, in occasione delle festività di fine anno, personale del Commissariato di Battipaglia è intervenuto presso l’abitazione di un pregiudicato di 38 anni dove ha rinvenuto materiale pirico di categoria F2, per un peso complessivo di 10,370 kg che è stato sottoposto a sequestro, evitandone l’immissione sul mercato.
Il detentore è stato denunziato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per violazione della normativa del settore, ai sensi dell’Art 678 c.p.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.