Pizzeria Betra Salerno

Boris e Salernitana: un anno ancora

Sempre più vicino il rinnovo del prestito con l'Atalanta: difficile strappare qualcosa di più sul contratto, spunta anche l'interesse per Antonio Rosati in uscita da Perugia

Continua, a stretto contatto, il rapporto tra la società granata e gli assistiti di Mario Giuffredi. Come si legge sulle colonne de Il Mattino, oggi in edicola, l’agente che ha in scuderia Mattia Sprocati ha discusso con Lotito anche della permanenza a Salerno di Boris Radunovic. Il portierone serbo è vicinissimo a tornare in granata, un rinnovo del prestito con l’Atalanta che ne detiene il cartellino, difficile ci possa essere qualche opzione per il futuro, almeno al momento non se ne parla in casa granata e la Dea vuole mantenere l’atleta su cui punta nel futuro, in particolare dopo il finale di stagione positivo con la maglia dell’Ippocampo. Alternativa, e forse anche qualcosa di più, Antonio Rosati che è in uscita da Perugia. I grifoni hanno chiuso per Simone Perilli, l’ex numero uno del Pordenone, cercato anche dalla società di via Allende. Sulla lista dei partenti, quindi, c’è il portiere 35enne, quest’anno 16 presenze con la maglia rossa. Rosati era stato “chiesto” anche a gennaio da Stefano Colantuono, il tecnico romano aveva individuato in Rosati il portiere d’esperienza utile per risistemare e ripartire nel reparto arretrato. Non è escluso che il tivolese possa arrivare anche con Radunovic.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.