Taste - Sapori mediterranei

Boom dell’agricoltura nella Piana del Sele

Presentato libro alla Camera dei Deputati

3D73CB9D-2187-4DC7-8DE7-8941D19AA444
Far crescere il territorio attraverso la pratica di nuove colture agricole non significa soltanto favorirne uno sviluppo compatibile con l’ambiente, ma anche ristabilire l’equilibrio dell’intero ecosistema. Il riscatto di un territorio attraverso una moderna agricoltura di qualità è al centro dello studio “Alimentazione e colture nella Piana del Sele. Il Consorzio di bonifica Destra Sele per l’equilibrio dell’ecosistema” presentato alla Camera dei Deputati, a Roma, dal presidente di Coldiretti Salerno Vito Busillo, con Filippo Gallinella, presidente della Commissione Agricoltura Camera Deputati, Francesco Vincenzi, Presidente dell’ANBI, Massimo Gargano, direttore Generale dell’ANBI. Presente la coautrice Belinda Villanova, Dottore di Ricerca in Storia Economica. Un ruolo fondamentale ai fini delle colture della quarta gamma è svolto dal Consorzio di bonifica Destra Sele, poiché tali coltivazioni, per lo più sotto serra, necessitano di imprescindibili condizioni sia per l’assetto idrogeologico che per la disponibilità di acqua irrigua.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.