Taste - Sapori Mediterranei

Bonus web Turismo & Studenti: la nuova proposta di Giovanni D’Avenia

Il benefit avrà un’erogazione pari a 1.000 euro per differenti tipologie di beni e servizi che riguardano internet e il web: dall’installazione della rete wi-fi ai servizi di e-commerce, all’acquisto di pc e/o tablet, fino alla pubblicità su internet e al marketing digitale.

politica asalerno post
L’emergenza Covid-19 ha portato senza preavviso ad un’accelerazione e rimodulazione del piano banda ultralarga e digital web. Durante i mesi del lockdown, infatti, tra smartworking e didattica a distanza, ci si è resi conto di quanto sia importante poter contare su connessioni internet, dispositivi connessi e piattaforme apposite.

Secondo i dati Istat dell’ultimo Rapporto cittadini e tecnologie, la Campania vive una situazione poco positiva per ciò che concerne il mondo web. Il dato relativo all’utilizzo del PC, infatti, è relativamente basso rispetto a quella che è la media di utilizzo nazionale e soprattutto rispetto alla diffusione di tecnologie abilitanti presenti: la percentuale di addetti che utilizzano almeno una volta a settimana un PC è 30,69% contro una media italiana del 45,72% mentre la percentuale di addetti che utilizzano almeno una volta a settimana un PC connesso ad internet è pari a 26,66% contro una media nazionale del 39,3%. Inoltre, il 41% delle famiglie non ha un computer in casa, e appena il 36% dei giovani fino a 17 anni è abituato a leggere.

È proprio da questi dati che nasce la nuova proposta di Giovanni D’Avenia, candidato al Consiglio Regionale della Campania nella lista “Centro Democratico – De Luca Presidente”, che prevede l’erogazione del bonus web “Turismo & Studenti” per favorire la connettività di imprese, famiglia e scuole. Il benefit avrà un’erogazione pari a 1.000 euro per differenti tipologie di beni e servizi che riguardano internet e il web: dall’installazione della rete wi-fi ai servizi di e-commerce, all’acquisto di pc e/o tablet, fino alla pubblicità su internet e al marketing digitale.

La proposta è pensata per contribuire a ridurre il divario digitale nella regione Campania e nasce dalla necessità di ripensare l’istruzione, le difficoltà generate dalla didattica a distanza, così come la nuova organizzazione del lavoro ed il bisogno di incentivare lo smart working delle strutture ricettive che possono trasformare l’attuale crisi in una vera e propria opportunità:

«La mia proposta è rivolta ad alberghi, affittacamere, B&B, appartamenti per vacanze e residence. Ma non solo, anche gli studenti ne potranno usufruire per le spese sostenute relative alla creazione di piattaforme web di progetti di marketing dei prodotti tipici della provincia di Salerno e dell’intera regione Campania. Il bonus web rappresenta un punto molto importante per il rilancio della regione. L’obiettivo è quello di dotare le famiglie, le imprese e i professionisti di una connessione veloce e di dispositivi adeguati con cui connettersi per consentire un minimo la ripresa dei consumi. Inoltre, in questo modo, riusciremo a creare vera occupazione giovanile e a consolidare le nostre realtà turistiche ed alberghiere» spiega D’Avenia.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.