Assistenza computer salerno e provincia

“Bonnie e Clyde dei poveri” a Salerno, tentano rapina a giovani sul lungomare

Lui 21 anni, marocchino, lei 27, lombarda, beccati dalla Polizia e portati a Fuorni

SALERNO | Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti, nell’ambito del piano di rafforzamento del controllo del territorio connesso con l’evento “Luci d’Artista”, hanno tratto in arresto nella tarda serata di sabato 24 novembre, due giovani, un uomo ed una donna, rispettivamente, J.A. di anni 21, di nazionalità marocchina con precedenti specifici, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora, e F.M. di anni 27, originaria della Lombardia, per i reati di tentata rapina e possesso di sostanze stupefacenti per finalità di spaccio. Gli agenti, dopo un rapido inseguimento, bloccavano prontamente i due a bordo di un’autovettura VW Polo, segnalata dalla sala operativa della Questura per un tentativo di rapina sul Lungomare ai danni di alcuni giovani. In seguito a perquisizione personale, la donna veniva anche trovata in possesso, ben occultati all’interno del reggiseno, di 2 involucri di cellophane, contenenti sostanza solida in polvere di colore bianco, rivelatasi alle successive analisi della Polizia Scientifica di tipo cocaina, del peso complessivo di gr. 48. Inoltre, all’interno della borsa della donna venivano rinvenute banconote di piccolo taglio per un ammontare complessivo di circa 600 euro. Pertanto, dopo l’effettuazione dei rilievi fotosegnaletici, i due venivano tratti in arresto per tentata rapina in concorso e detenzione di stupefacenti e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ordinava la traduzione presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.