Taste - Sapori mediterranei
Pizzeria Betra Salerno

Bollini: “Bisogna buttarla dentro, alla squadra ho poco da recriminare”

Il tecnico della Salernitana, dopo il pareggio in bianco con l'Ascoli, non boccia i suoi e continua a fare i conti con troppe assenze e giocatori non ancora al top

Alfonso Maria Tartarone

Sei pareggi in otto gare di campionato, Alberto Bollini non cerca alibi e continua a credere nel gruppo a disposizione. “Non era facile oggi, nelle ultime tre partire l’Ascoli ha subito un solo gol. E’ una squadra che concede poco. Un buon approccio dei miei, poi per imprecisione e meriti dell’avversario non siamo riusciti a finalizzare. Nel secondo tempo, con le squadre allungate, si è avuta più forza individuale, dovevamo evitare le loro ripartenze ma anche noi abbiamo avuto due azioni in particolare che potevamo finalizzare. Perchè inserire Di Roberto e non Odjer dall’inizio? Di Roberto ha esperienza e oggi serviva equilibrio. Non è facile gestire le due fase, soprattutto per la nostra difesa incerottata e lui doveva attaccare e ripiegare. I singoli, in questo caso, sono da contestualizzare per quello che abbiamo a disposizione. I sei pareggi? Non abbiamo una grande classifica per abbiamo perso una sola gara. Siamo sempre in partita, la squadra ha espressione e le occasioni da rete create bisogna buttarla dentro: così cambierebbe tutto. In questa categoria le palle inattive vanno ricercate ed alla squadra ho poco da recriminare”.

Taste - Sapori mediterranei
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.