Bollini: “Noi in balia della Pro Vercelli solo per quindici minuti”

Il tecnico non boccia la prestazione della sua Salernitana in terra piemontese e si dice rammaricato per le chance sprecate da Rodriguez

Alfonso Maria Tartarone

Il pareggio di Vercelli sembra anche stargli stretto. L’analisi di Bollini, tecnico della Salernitana, non tiene in considerazione i tanti demeriti della propria formazione ed un primo tempo assolutamente da dimenticare (eccezion fatta per le occasioni gol di Rodríguez e Minala. Un discreto secondo tempo non può giustificare l’ottimismo del trainer.
“La Salernitana è stata messa sotto solo nei primi 15 minuti. Passata la sfuriata ci siamo messi in equilibrio ma abbiamo sbagliato spesso l’ultimo passaggio. Il pareggio è meritatissimo siamo arrivati alla conclusione molto più volte dell’avversario. Oggi grande carattere e prestazione atletica. Ci manca la vittoria, io sono sereno. Vorrei questa vittoria come tutti, dobbiamo lavorare con continuità, con cattiveria e lucidità sottoporta. Trasmetto concetti e serenità alla squadra. Rossi ha lottato e lavorato tanto. Rodriguez, sono dispiaciuto per gli errori del ragazzo. Schiavi è un calciatore a tutti gli effetti recuperato. Sono contento per il suo gol ma anche per la sua prestazione. Il gol di Firenze lo vorrei realizzare anche con i miei cenotrocampisti, lo cerchiamo spesso con Minala e Ricci”.

Commenti

I commenti sono disabilitati.