Assistenza computer salerno e provincia

Blitz della Finanza per la “Dolphin Party” di Marina di Pisciotta

Sequestro conservativo per la società proprietaria del villaggio "Le Marée"

Marco Rarità

1201

Un vero e proprio blitz, quello dei militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno, che nell’ambito di accertamenti per responsabilità amministrativa e su delega della Procura Regionale hanno eseguito un provvedimento di sequestro conservativo, su istanza del Vice Procuratore Generale Aurelio Laino, nei confronti della società “Dolphin Party” proprietaria del villaggio turistico Le Marée di Marina di Pisciotta.

Il sequestro ha, inoltre, interessato i beni e le disponibilità finanziarie di L.A. e M.G., rispettivamente rappresentante legale ed amministratore di fatto della società. Tale misura conservativa, scaturita dall’accertamento di responsabilità amministrative per danni erariali, è pari 2 milioni e 612.078 euro corrispondente al contributo pubblico in conto capitale e a fondo perduto indebitamente percepito. Nel dettaglio, il danno erariale contestato alla società ed ai relativi amministratori, trae origine da un’articolata indagine di polizia giudiziaria, sviluppata anche con l’ausilio degli accertamenti bancari, eseguita dai finanzieri del Comando Provinciale di Salerno e coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania, che ha consentito di acclarare un meccanismo delittuoso attuato, anche mediante la creazione, ad hoc, di “società schermo”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.