Assistenza computer salerno e provincia

Blitz dei Falchi per lo spaccio sul Lungomare, arrestati due 26enni

Un marocchino e un polacco, la droga era in un brik per succhi di frutta

Nella decorsa notte, personale della Squadra Mobile della Questura di Salerno, Sezione Falchi, nell’ambito di attività diretta al contrasto del crimine diffuso, con particolare riferimento all’illecita vendita di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto, in pieno centro di Salerno, due cittadini stranieri, T.M, di nazionalità marocchina e K.P., polacco, entrambi 26enni.

Nello specifico, i due stranieri sono stati sorpresi dagli investigatori mentre prendevano accordi per la cessione di sostanza stupefacente con due acquirenti, sul lungomare Trieste, in quel momento particolarmente gremito dalla presenza di famiglie e turisti attratti dalle manifestazioni serali d’intrattenimento organizzate presso l’Arena del Mare.

Alla vista dei poliziotti, gli extracomunitari non solo hanno cercato di eludere il controllo, confondendosi tra la folla, ma hanno anche tentato di disfarsi della droga.

Gli agenti hanno immediatamente bloccato i due spacciatori e recuperato un brik per succhi di frutta, al cui interno erano custoditi circa 30 grammi di hashish, non ancora suddiviso in dosi, e una decina di singole dosi di marijuana già confezionate.

E’ stato inoltre recuperato un bilancino di precisione e un taglierino per il taglio della droga.

Per tali fatti, entrambi sono stati tratti in arresto, d’intesa con il sostituto procuratore di turno, Capece Minutolo, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e nella mattinata odierna sarà celebrato il rito per direttissima.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.