Taste - Sapori Mediterranei

Blitz al sodalizio criminale di Campagna, ecco gli arrestati – LE FOTO

Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti”, “coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, “danneggiamento aggravato” e “detenzione e porto illegale di armi e munizioni”

E’ partita all’alba di ieri l’operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, un blitz effettuato a Campagna, Auletta, Battipaglia, Capaccio, Oliveto Citra, Sala Consilina, Sant’Arsenio e anche nel barese, a Bisceglie. In azione oltre duecento militari, con l’ausilio di unità cinofile, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari ( 2 custodie cautelari in carcere, 10 custodie agli arresti domiciliari e 15 obblighi) , emessa dal Gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 27 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti”, “coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, “danneggiamento aggravato” e “detenzione e porto illegale di armi e munizioni”.

Contestualmente, sono stati eseguiti 30 decreti di perquisizione locale nei confronti dei soggetti destinatari dei provvedimenti cautelari e di altri 3 indagati, a vario titolo, per gli stessi reati.

I provvedimenti scaturiscono da una complessa indagine condotta dalla Compagnia di Eboli, avviata nel novembre del 2013 a seguito dei danneggiamenti, mediante esplosione di colpi di arma da fuoco, di una palestra e un negozio di elettronica verificatisi a Campagna, rispettivamente, il 18 e il 4 novembre 2013.

In particolare, l’attività investigativa, svolta attraverso metodi tradizionali supportati da attività tecniche e mirati servizi dinamici, resi ancor più difficili a causa del contesto territoriale, ha consentito di documentare danneggiamenti, scaturiti da dissidi insorti tra i titolari degli esercizi commerciali, tutto nato per l’installazione di un cartello pubblicitario. Inoltre l’esistenza e l’operatività di un vero e proprio gruppo criminale, composto da 13 sodali, dedito al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, con base operativa a “Quadrivio” nel comune di Campagna. Tutti gli indagati hanno responsabilità in numerosi episodi di spaccio di marijuana, in parte coltivata direttamente dal sodalizio criminale e in parte presa nell’hinterland napoletano, smerciata a Campagna e in altri comuni della Piana del Sele e del Vallo di Diano.

Nel corso dell’indagine sono state tratte in arresto, in flagranza, 8 persone, mentre sono stati sequestrati circa 41 kg di marijuana, 15 grammi di cocaina e 5 grammi di hashish.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.