Assistenza computer salerno e provincia

Nuovo blitz al Mercato, questa volta controlli al pescato: oltre 250 kg di pesce sequestrato

Prodotti non tracciabili, dubbia provenienza e poi pesce avariato che sarebbe stato venduto ai salernitani

Ennesimo blitz, questa volta condotto dagli uomini della Guardia Costiera di Salerno e al mercato Ittico della città dove sono stati sequestrati 250 chilogrammi di pesce, prodotto andato a male e prodotto ittico non tracciabile. Era pesce potenzialmente pericoloso per la salute umana. L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno con gli uomini della Guardia Costiera guidati dal capitano di vascello Giuseppe Menna e dal tenente Diego De Luca che hanno avviato i controlli nella notte di ieri. Dei prodotti sequestrati oltre 150 kg di pesce pescato e commercializzato senza la dovuta tracciabilità prescritta dalla normativa europea e nazionale, con alcuni operatori verbalizzati e sanzionati. Altri 100 kg, invece, riguarda pesce che versava in pessimo stato di conservazione ma pronto al consumo umano. Il sequestro degli uomini della Guardia Costiera ha scongiurato che il pesce fosse venduto ai salernitani.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.