Taste - Sapori mediterranei

Blackout a intermittenza in città, Adinolfi interroga l’amministrazione

Secondo alcune teorie tale programmazione sarebbe finalizzata ad una riduzione della bolletta elettrica comunale a discapito della sicurezza dei cittadini

admin

A causa dei numerosi mini blackout agli impianti di illuminazione pubblica che si stanno verificando ad intermittenza in diverse zone della città, cresce il disagio dei cittadini e, a farsi carico delle lamentele ci ha pensato il consigliere comunale Raffaele Adinolfi, il quale ha dichiarato: “Circolano voci insistenti sull’esistenza di una programmazione di piccoli black-out in zone limitate ed a rotazione. Tale programmazione sarebbe finalizzata ad una riduzione della bolletta elettrica comunale a discapito della sicurezza dei cittadini. Alle insufficienti condizioni di illuminazione di Via VI settembre, via Settembrini e zone limitrofe si aggiunge in questo periodo il mancato funzionamento di alcuni punti di illuminazione del giardino di Villa Carrara”. In sede di interrogazione ai vertici del Comune, Adinolfi ha poi chiesto:”Come mai periodicamente ed in zone differenti della città ci sono periodi di non funzionamento degli impianti pubblici di illuminazione? E’ vero che ci sono periodi di “oscurità programmata”, ossia piccoli black-out agli impianti di illuminazione pubblica per periodi limitati e zone differenti della città, finalizzata a conseguire un risparmio sulla bolletta elettrica del comune? Come mai non si riescono a garantire i servizi minimi di manutenzione ordinaria (sostituzione delle lampadine degli impianti di illuminazione) a villa Carrara ed in numerose parti della città?”. Infine Adinolfi chiede anche di sapere “se è intenzione dell’amministrazione prevedere la sostituzione o il potenziamento del carente impianto di illuminazione della zona di via Settembrini, via VI settembre e zone limitrofe”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.