No Signal Service

BeWeB dedica uno speciale agli straordinari amboni della Cattedrale di Salerno

"Quelli salernitani sono particolarmente imponenti e, malgrado i rimaneggiamenti, si vanno ad inserire in un contesto artistico particolarmente florido". si legge nell'approfondimento.

cultura asalerno post
Il portale BeWeB, Beni ecclesiastici in web, nella sezione percorso d’arte e fede ha dedicato uno spazio di approfondimento agli amboni della Cattedrale di Salerno curato dall’Ufficio diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici ed Edilizia di Culto dell’Arcidiocesi di Salerno – Campagna – Acerno. Il sito è una vetrina che rende visibile il lavoro di censimento sistematico del patrimonio storico e artistico, architettonico, archivistico e librario portato avanti dalle diocesi italiane e dagli istituti culturali ecclesiastici sui beni di loro proprietà.”Gli amboni furono realizzati in anni vicini. Quello di sinistra è comunemente denominato “Guarna” mentre quello di destra “d’Ajello” dal nome dei committenti. Malgrado spostamenti ed assemblaggi posteriori, forte è la bellezza dei due amboni e la loro simbologia”. Si legge in uno stralcio dello speciale dedicato sul portale.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.