Pizzeria Betra Salerno

Bernardini al Mattino: “Ventura? Tecnico di altra categoria”

Il centrale di Domodossola: "Avevo altri due anni di contratto ma non rientravo nei piani, era una scelta da fare di comune accordo. Ho preferito provare a guarire per conto mio, visto che l'intenzione della società di aiutarmi nelle cure non c'era più".

Si confida a Il Mattino Alessandro Bernardini, il difensore di Domodossola esprime i pensieri pubblicati anche attraverso i social poche ore prima. Rispondendo alle domande di Alfonso Maria Avagliano il centrale ex granata racconta l’ultimo periodo in casa Salernitana:

“Avevo altri due anni di contratto ma non rientravo nei piani, era una scelta da fare di comune accordo. Ho preferito provare a guarire per conto mio, visto che l’intenzione della società di aiutarmi nelle cure non c’era più. Spesso ho giocato sul dolore, mi dicevano che sarebbe svanito col tempo: ho perso mesi tamponando e non curandomi. Se fossi stato più aiutato dal punto di vista clinico, forse sarei stato più avanti nel percorso. Non voglio polemizzare, ma ho pagato di tasca mia operazioni e riabilitazioni. Ho sempre fatto tutto da solo, compresa la ricerca dei medici. Non sono deluso da nessuno, solo un po’ sorpreso. Ho fatto il mio e sono contento. A Salerno ho sempre avuto un trattamento preferenziale, mi sento parte della città ed è la cosa migliore che mi sia capitata”.

infortunio alessandro bernardini

 

Bernardini parla del futuro della Salernitana, lui punterebbe tutto su Mantovani e poi:

“Credo ci sia una marcia in più e voglia di non commettere gli errori del passato. L’anno scorso è stato il peggiore. Ci chiedevamo tutti il perché, senza trovare risposte. Ventura è tecnico di altra categoria: sono fiducioso”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.