Taste - Sapori mediterranei

Scappa con i soldi dei vacanzieri, agente turistico salernitano a giudizio

Più di 15mila euro "il bottino", è accaduto tutto nel 2014

admin

Ventitrè casi di truffa contestati dalla Procura di Salerno.
Scappato con i soldi dei vacanzieri l’agente di viaggio A.S., come riporta “Il Mattino”, che nel 2014 chiuse l’agenzia per le ferie, in via Ferravecchia, e fece scomparire le sue tracce intascando i soldi dei salernitani vacanzieri. Prenotazioni che erano state effettuate tra marzo e agosto di quest’anno.
Intanto Il gup Stefano Berni Canani ha ieri accolto la richiesta del pm Katia Cardillo e lo ha rinviato a giudizio.
La procura secondo i primi calcoli effettuati, dichiara che l’uomo avrebbe intascato più di 50mila euro in assegni e circa 23mila con le carte di credito e nell’agosto del 2014 fu truffata anche un coppia che doveva partire nel mese scorso di settembre per il loro viaggio di nozze, pagando in contanti un acconto di 7.700 euro a mezzo di due bonifici bancarie e con eccedenza di 4.050 euro di cui non furono messi a conoscenza.
Tra i casi in contestazione, c’è anche quello del viaggio a New York prenotato a gennaio del 2014, dando un acconto di 5mila euro, ma i biglietti non sono mai arrivati.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.