Assistenza computer salerno e provincia

Battipaglia: violenza sessuale ai danni di una ragazza. Fermati due cittadini stranieri

Al suo rifiuto, la percuotevano, le strappavano i vestiti e la violentavano.

Francesco Pecoraro

Il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia ha eseguito un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno nei confronti di
due cittadini stranieri, entrambi pregiudicati, un rumeno 27enne LI.M. e un marocchino 34enne, Y.A., residenti a Battipaglia. Le indagini svolte dai Carabinieri, con il coordinamento della Procura della Repubblica, erano stata avviate a seguito della denuncia prodotta dalla ragazza, rimasta vittima di un episodio di violenza sessuale  da parte  dei due fermati.

I riscontri investigativi hanno permesso di stabilire che i due, la notte del 31 gennaio 2015, dopo aver avvicinato la giovane all’uscita di un nolo locale notturno di Battipaglia,
frequentato prevalentemente e da stranieri, riuscivano a far salire sulla loro macchina la vittima, con la scusa di accompagnarla a casa. Poco dopo gli stessi, invece di imboccare la
strada verso l’abitazione della donna, si dirigevano nella zona del “Castelluccio”, località isolata di Battipaglia, ave prima chiedevano alla vittima di avere un rapporto sessuale e, al
suo rifiuto, la percuotevano, le strappavano i vestiti e la violentavano.

Alle prime luci dell’alba la ragazza veniva accompagnata a casa dai due i quali le imponevano, minacciandola, di non raccontare quanto accaduto. Dopo qualche giorno la donna ha deciso di denunciare l’episodio agli inquirenti permettendo cosi l’avvio delle indagini sul grave episodio e collaborando per la ricostruzione dei fatti  (individuazione del luogo, nel quale venivano trovati anche parti del vestiti indossati dalla vittima). l due fermati sono stati ristretti nel carcere di Salerno

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.