Assistenza computer salerno e provincia

Baronissi, coltivava Marijuana in casa: arrestato commerciante

Mentre a Mercato San Severino sono stati rintracciati e arrestati due uomini del luogo, condannati per distruzione di documenti contabili e omissione di soccorso

Federica D'Ambro

Nell’ambito di un servizio a largo raggio, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino hanno arrestato tre persone e denunciato un pregiudicato in stato di libertà.
In particolare, a Baronissi, personale della locale Stazione ha tratto in arresto un commerciante 47enne del luogo, che, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una piccola serra corredata di lampade e sistema di areazione (grow room), contenente sei piante di cannabis indiana già recise ed in fase di essiccazione. Le operazioni, estese al suo esercizio commerciale, hanno consentito di rinvenire vari germogli essiccati della medesima sostanza ed uno spinello. La serra e lo stupefacente sono stati sequestrati. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

A Mercato San Severino, personale della locale Stazione ha rintracciato e tratto in arresto un 65enne ed 38enne del luogo, che, a seguito di condanne, rispettivamente per “occultamento o distruzione di documenti contabili” ed “omissione di soccorso”, dovranno espiare sei e quattro mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

Il citato comando, unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha inoltre deferito, per minaccia aggravata, un pregiudicato 47enne di origine tunisina, che, entrato in un bar del luogo impugnando un coltello, ha minacciato l’esercente per futili motivi, venendo bloccato dall’equipaggio dell’aliquota radiomobile intervenuto sul posto. L’arma bianca è stata sequestrata.

Sono stati espletati posti di controllo lungo le principali arterie stradali, elevando numerose contravvenzioni per gravi infrazioni al Codice della Strada.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.