Taste - Sapori Mediterranei

Baronissi, bonus alimentare pronto per 517 famiglie in difficoltà

Sono 517 le famiglie di Baronissi in condizioni di disagio per l’emergenza Covid che riceveranno dal Comune al proprio domicilio i buoni spesa per il sostegno alimentare. 60 cittadini che vivono soli conteranno su un buono spesa da 100 euro e 457 (famiglie a più componenti) riceveranno un buono spesa da 300 euro. E’ il 7,7% del totale delle famiglie residenti. Tali buoni consentiranno – da lunedì – l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali convenzionati. Inoltre cittadini che non hanno usufruito di tale ticket, in una condizione di temporanea difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus, da lunedì 6 aprile potranno richiedere al servizio sociale del Comune generi alimentari confezionati con la raccolta alimentare straordinaria dell’iniziativa “Carrello Solidale”; occorre telefonare al numero 333.6165645 dal lunedì al mercoledì dalle 9 alle 12. L’operatore incaricato provvederà a redigere e valutare l’istanza.

Si è anche completata oggi la consegna in comodato d’uso dei tablet a quindici studenti delle scuole medie di Baronissi, un servizio volto a garantire la possibilità di usufruire della didattica a distanza. A consegnare i tablet, ​i volontari de Il Punto direttamente presso le abitazioni nel pieno rispetto delle norme per il contenimento del contagio da COVID-19.

Il sindaco Valiante ha inoltre firmato un’ordinanza, per la settimana di Pasqua, per la “Spesa a giorni alterni”. Da lunedì 6 aprile, le famiglie con il cognome dall’iniziale A-L potranno fare la spesa di generi alimentari nei giorni dispari; le famiglie con nucleo familiare M-Z nei giorni pari. “Abbiamo notizie – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – di famiglie che si recano per più volte e tutte insieme, marito e moglie, a fare la spesa. Non è condizione ammessa in contesto di emergenza. E’ necessario evitare l’affollamento; il provvedimento odierno ha tale obiettivo. Ribadiamo che è ordinato di recarsi ai supermercati una sola persona per nucleo familiare; il rischio di contagio da Covid-19 e’ tuttora persistente – oggi abbiamo registrato il sesto cittadino positivo in città – e occorre conformarsi, obtorto collo, alle prescrizioni dettate. Dobbiamo evitare inutili uscite e assembramenti”. Intanto, sono stati intensificati i controlli davanti ai supermercati e lungo tutte le arterie cittadine. Stamattina sono già stati elevati dalla Polizia Municipale quattro contravvenzioni a persone che facevano la spesa a Baronissi provenienti da Comuni vicinori. Negli ultimi cinque giorni sono state controllate da Polizia Municipale e Carabinieri 764 persone ed elevati 24 verbali.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.