Taste - Sapori mediterranei

Autostop in bikini, si fingono turiste ma sono prostitute

Un'avvenente 28enne romena si è infilata nell'auto di un anziano, che aveva a bordo due nipotini minorenni e ha tentato di adescarlo, accarezzandolo e baciandolo

Federica D'Ambro

A quanto pare la crisi degli ultimi anni sta colpendo proprio tutti i settori, tanto che le lucciole da anni attive sulla litoranea di Salerno, stanno modificando il loro modo di lavorare, pur di attirare nuovi clienti.
In bikini e shorts si spacciano per bagnanti e turiste che fanno l’autostop.
A raccontare la storia il quotidiano Il Mattino. Un’avvenente 28enne romena si è infilata nell’auto di un anziano, che aveva a bordo due nipotini minorenni e ha tentato di adescarlo, accarezzandolo e baciandolo. È accaduto nel pomeriggio di martedì scorso, sul litorale di Battipaglia. L’anziano sbalordito ha fatto di tutto per far scendere la donna dall’auto e ha allertato telefonicamente i carabinieri. I militari sono intervenuti subito. Due pattuglie della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Fasolino, hanno raggiunto la litoranea e identificato e denunciato a piede libero la prostituta che aveva tentato di accalappiare l’anziano in compagnia dei nipotini. I militari hanno notificato anche sei fogli di via ad altrettante prostitute tutte straniere, cui è stato vietato di far ritorno a Battipaglia.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.